La festa delle Città e dei cittadini europei

Immagine

IMG-20180512-WA0003.jpg

Apertura: Inno europeo e Inno italiano
Lettura della “Dichiarazione Schuman”

Saluti: Damiano Coletta, Sindaco di Latina, e Floriana Giancotti, Movimento Federalista Europeo, Presidente della sezione “Altiero Spinelli” di Latina

Interventi: Cristina Leggio, Assessora Città Internazionale, Politiche Giovanili, Partecipazione e Smart City, Comune di Latina; Valeria Campagna, Presidente Commissione Città Internazionale e Programmazione europea, Politiche giovanili, Università, Innovazione e ricerca, Comune di Latina; Veronica Conti, Gioventù Federalista Europea, Segretaria del Centro regionale Lazio

Testimonianze: “Le donne e gli uomini che hanno fatto l’Europa. Da Ventotene agli Stati Uniti d’Europa”, Mario Leone, vice direttore dell’Istituto di studi federalisti “Altiero Spinelli”, Maria Pia Di Nonno, dottoranda in Storia dell’integrazione europea, Università la Sapienza di Roma, membro di “A Soul for Europe” e Silvia Proietti, laureata in Filologia moderna, facoltà di lettere Università la Sapienza di Roma

Presentazione della Mostra “Le Madri Fondatrici dell’Europa” di Maria Pia Di Nonno, Premio Altiero Spinelli 2017 della Commissione Europea, con ritratti di Giulia Del Vecchio, Premio Lazio Creativo 2018

Modera e conclude: Licia Pastore, giornalista

Programma Latina Festa 2018

Annunci

Your Future Festival (14-19 maggio 2018, Ancona)

yff2018_home_tema_bordo_bianco.jpg

Durante il ricco programma del Your Future Festival giunto alla sua quinta edizione e promosso dall’Università Politecnica delle Marche, viene esposta anche la Mostra delle Madri Fondatrici dell’Europa (Premio Spinelli della Commissione Europea, 2017).

Il rettore Sauro Longhi ha voluto che questa edizione fosse caratterizzata da tre temi centrali: unicità, diversità e parità. Il rettore già all’inizio dell’anno accademico aveva affermato che è necessario scommettere sulle ragazze e sulle loro competenze. La mostra che verrà esposta è quella ristampata da Maria Antonia Sciarrillo (attiva sia nel CIF che nel MFE).

L’iniziativa è stata resa possibile oltre che all’impegno costante e appassionato di Maria Antonia Sciarrillo, anche grazie alla sensibilità del Rettore sul tema e al sostegno della Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche.

Maggiori informazioni sulla programmazione e sull’evento su:

http://www.centropagina.it/ancona/ancona-torna-your-future-festival-con-oltre-40-eventi/

https://www.vivereancona.it/2018/04/18/torna-your-future-festival-ledizione-2018-tra-unicit-diversit-e-parit/679510/

http://www.yourfuturefestival.univpm.it/

Madri Fondatrici dell_Europa _ YFF2018

 

Il patrimonio culturale europeo per i cittadini (5 – 31 maggio 2018)

La mostra è stata presentata, come nel 2017, durante l’annuale appuntamento organizzato a Venezia per la Festa dell’Europa. L’iniziativa, frutto della collaborazione tra Comune di Venezia – Europe Direct, Consiglio d’Europa – Ufficio di Venezia, Parlamento Europeo – Ufficio d’informazione in Italia, Commissione Europea – Rappresentanza in Italia, ha scelto come tema per il 2018 “Il patrimonio culturale europeo per i cittadini”. Il ricco programma ha previsto interventi e dibattiti dal 5 maggio al 31 maggio 2018.

In concomitanza è stata esposta la mostra “Le Madri e i Padri Fondatori dell’Unione Europea”. ( Liceo Stefanini di Mestrepropone, 5-31 maggio 2018). La mostra fonde due percorsi espositivi quello dei Padri fondatori su documentazione ufficiale della Commissione Europea e quello delle Madri fondatrici. La mostra è frutto di un progetto di Maria Pia Di Nonno con ritratti di Giulia Del Vecchio. Il progetto ha ricevuto  il Premio Altiero Spinelli 2017 della Commissione Europea:

https://ec.europa.eu/education/calls/altiero-spinelli-prize-contest-2017_en

Si vuole rimarcare, tuttavia, che i documenti ufficiali per la Festa dell’Europa a Venezia evidenziano che il Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri collabora nella diffusione nazionale. In realtà il Dipartimento ha reso possibile l’instaurazione di un primo contatto con il Servizio Europe Direct di Venezia nel 2017 (sebbene il trasporto e l’organizzazione siano stati gestiti dalla sola responsabile del progetto in accordo con il Servizio Europe Direct di Venezia). Potrebbe sembrare una puntualizzazione di poco conto, ma in realtà dimostra quanto questo progetto sia stato reso possibile grazie all’impegno completo e incondizionato della responsabile che ne ha sostenuto la realizzazione facendo spesso ricorso a fondi personali. Il budget della Sapienza ha coperto,  infatti, la sola realizzazione della mostra e la pubblicazione degli atti della conferenza del 17 febbraio 2017. Tutto il lavoro aggiuntivo (realizzazione del sito, spesso il trasporto dei pannelli, pubblicazione del libro Europa. Ritratti delle Madri Fondatrici) sono stati resi possibili grazie a fondi personali della responsabile.

Locandina mostra

Programma completo Festa dell’Europa 2018

31936671_1071328519673121_5536372518543163392_n

31525530_1071328579673115_3646072182242541568_n

Vittorio Veneto, 9-26 Aprile 2018

Lunedì 9 aprile 2018 alle ore 11.30 presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Vittorio Veneto” Città della Vittoria, in via Pontavai 121 – Vittorio Veneto (TV) è stata inaugurata la mostra “Le Madri e i Padri Fondatori dell’Unione europea”. Essa fonde due percorsi espositivi: quello dei Padri fondatori su documentazione ufficiale della Commissione Europea (promossa dal Servizio Europe Direct di Venezia) e quello delle Madri fondatrici su progetto dell’Università La Sapienza di Roma, frutto del lavoro della ricercatrice Maria Pia Di Nonno (con i ritratti di Giulia Del Vecchio).

vittorio veneto, 9 aprile 26 aprile 2018.png

Premio Altiero Spinelli 2017

29512880_1440142292760734_2382775130346526677_n

La Commissione europea ha indetto nel 2017, in occasione dei sessant’anni dei trattati di Roma, un concorso a livello europeo dedicato alla comunicazione sull’Unione Europea. Si tratta della prima edizione del “Premio Altiero Spinelli per azioni di sensibilizzazione e conoscenza dell’Europa”.

Il premio era rivolto a singoli individui o gruppi – studiosi, ricercatori, scienziati, scrittori, giornalisti – che avessero completato nei due anni precedenti un progetto/lavoro in grado di comunicare che cosa rappresenti oggi l’Unione Europea. Si tratta, inoltre, di un’iniziativa che integra le azioni Jean Monnet a sostegno dei programmi di insegnamento e di ricerca accademica nel campo degli studi sull’UE. Lo stesso premio auspica, infatti, che gli eventuali vincitori provenienti dal mondo accademico possano in futuro, essere coinvolti nella Jean Monnet Community of Academics.

I progetti premiati sono stati in totale 22 e suddivisi in sei primi premi, sei secondi premi, dieci terzi premi. La valutazione è stata effettuata da una giuria di esperti esterni alla Commissione Europea che ha assegnato alla dottoranda Maria Pia Di Nonno (Dottorato in Storia dell’Europa coordinato dal Prof. Alessandro Saggioro) un secondo premio per il progetto delle “Madri Fondatrici dell’Europa”. La premiazione si terrà a Bruxelles, probabilmente nel mese di maggio.

 

UDI-Casa Internazionale delle Donne (27 marzo 2018)

Le partecipanti al Corso di Alta Formazione sul tema “Donne Diritti Culture. Percorsi nel tempo e nello spazio” della Sapienza Università di Roma il 27 marzo 2018 hanno avuto l’opportunità di visitare la Casa Internazionale delle donne e di ascoltare la storia dell’UDI (Unione Donne Italiane) raccontata dalla sua attuale Presidente, Vittoria Tola.

Durante la visita/lezione è stata esposta la mostra delle Madri Fondatrici dell’Europa che resterà esposta all’UDI sino a dopo Pasqua.

WISE – 20 marzo 2018

Il 20 e il 21 marzo 2018 si sono incontrati a Roma i partner del progetto WISE While Innovating and Strengthening Europe. Il progetto, con un un consorzio che coinvolge sedici diversi paesi europei, viene sostenuto dal programma dell’UE “Europa per i cittadini” ed è coordinato dalla European Association for Local Democracy (ALDA). Ha l’obiettivo di sperimentare lo sviluppo di nuovi approcci bottom-upper sensibilizzare e coinvolgere maggiormente i cittadini, i portatori di interessi e le amministrazioni territoriali negli ambiti della cittadinanza attiva e della partecipazione alle politiche locali ed europee.

Il 20 marzo si è discusso con loro anche del ruolo delle Madri Fondatrici dell’Europa ed in particolare di Ada Rossi e Ursula Hirschmann. Per maggiori informazioni sul progetto e sulla lista dei partner europei si rimanda a http://www.movimentoeuropeo.it/index.php?option=com_icagenda&view=event&id=65:20-21-marzo-evento-di-lancio-del-progetto-wise&Itemid=437&date=2018-03-19-14-00

Le Madri Fondatrici dell’Europa a Rovigo!

29468809_1046978502108123_6420870734792359936_n

ROVIGO – “Le madri e i padri fondatori dell’Europa”, è il titolo della mostra in programma dal 22 marzo al 4 aprile nelle sale polivalenti del Museo dei Grandi Fiumi. L’iniziativa è proposta da Europe Direct (agenzia che opera per la diffusione dello spirito europeo sul territorio veneto) e organizzata dal Liceo Celio-Roccati con il sostegno del Comune di Rovigo.

Si tratta di una mostra didattica, che fonde due percorsi espositivi: quello dei padri fondatori su documentazione ufficiale della Commissione Europea e quello delle madri fondatrici su progetto dell’Università La Sapienza di Roma, frutto del lavoro della ricercatrice Maria Pia Di Nonno (con i ritratti di Giulia Del Vecchio) (…) (Tratto da http://www.rovigoindiretta.it/2018/03/le-madri-padri-fondatori-delleuropa-al-grandi-fiumi/) In basso le foto della mostra scattate da Daniela Colombo.