ADRIANO OLIVETTI “PARLA” AI LAVORATORI, 27 febbraio 2014, Roma

ADRIANO OLIVETTI “PARLA” AI LAVORATORI
Quando l’imprenditore dialogava con le persone per trasformare
la propria organizzazione in una comunità competitiva

Centro Congressi Cavour – via Cavour, 50 – Roma 27 febbraio 2014 – ore 15,00

Adriano Olivetti muore improvvisamente il 27 febbraio 1960. In circa 40 anni di vita aziendale, è riuscito a portare la sua Azienda (anzi la “Fabbrica” come la definisce sempre) ai vertici dell’industria mondiale delle macchine da scrivere e da calcolo, facendone una delle prime “icone” del Made in Italy nel mondo, un’industria che si distingue per qualità ed innovazione nei prodotti e nei servizi al cliente. Ma la Olivetti non è solo una “fabbrica” di eccellenza, è anche un modello organizzativo radicato nel territorio, che coniuga innovazione, attenzione al prodotto ed ai mercati, orientamento alla crescita delle risorse umane ed al benessere all’interno della fabbrica, secondo un modello che possiamo sicuramente definire di “Capitalismo Etico”, da rileggere e riscoprire alla luce dei nuovi scenari economici. Nel 54° anniversario della scomparsa del grande ing. Adriano, AICQ-CI intende ricordare il grande contributo dell’imprenditore illuminato e rielaborare una “lezione” per le nuove generazioni del terzo millennio.

Per vedere la locandina clicca qui -> Conferenzaolivetti AICQ-2014-02-27

Annunci