Premio Altiero Spinelli. Le Madri Fondatrici dell’Europa

Il Progetto “Le Madri Fondatrici dell’Europa” ha ricevuto il Premio Altiero Spinelli della Commissione Europea (secondo premio). Premio ideato dall’on. Luigi Morgano e, in seguito, sostenuto dalla Commissione Europea.  La cerimonia si è tenuta, il 20 giugno 2018, in un luogo che certamente non poteva essere più rappresentativo: la Casa della Storia Europea inaugurata, dopo circa dieci anni di lavoro, lo scorso maggio a Bruxelles. I premiati sono stati 22 divisi in tre categorie: 6 primi premi, 6 secondi premi, 10 terzi premi

35346982_1521453231296306_4342873339744747520_n

Il riconoscimento ha tenuto conto di una serie di attività promosse dalla candidata:

  • La ricerca vera e propria iniziata tra il 2014 e il 2015 a cui ha fatto seguito una ricerca dottorale (Dottorato di Ricerca in Storia D’Europa, Università La Sapienza)
  • La pubblicazione di alcuni libri e articoli sul tema (come il libro intervista a Sofia Corradi nota come “Mamma Erasmus” nel maggio del 2016 e il libro “Europa. Brevi ritratti di madri fondatrici” pubblicato nel gennaio del 2017)
  • La realizzazione, grazie ad un finanziamento di 1000 euro della Sapienza Università di Roma di una mostra in italiano e in inglese (con ritratti di Giulia Del Vecchio), l’organizzazione di una conferenza inaugurale (tenutasi alla Sapienza il 17 febbraio 2017) e la pubblicazione del libro “Le Madri Fondatrici dell’Europa” dedicato nella sua prima parte alla raccolta degli interventi della conferenza e nella seconda ad ulteriori approfondimenti ed articoli.
  • Tuttavia il riconoscimento principale è legato, molto probabilmente, all’impatto del progetto. In particolare dal 2017 il progetto/mostra è stato presentato in Italia (da nord a sud) e in Europa raggiungendo circa 30.000 persone dal vivo (senza considerare le visualizzazioni del sito e la diffusione tramite social media). La stessa mostra è stata ristampata 4 volte: dall’Istituto Artemisia Gentileschi di Milano, dall’Istituto Vittorio Emanuele di Bergamo, dal Centro Europe Direct di Venezia e dalla prof.ssa Maria Antonia Scarrillo.
  • L’effetto principale del progetto è stato soprattutto il suo “effetto moltiplicatore”. Iniziative a riguardo sono state riproposte anche da enti, docenti ed istituzioni nazionali ed europee. Questo a riprova del grande interesse destato. Tra le iniziative che hanno beneficiato dell’effetto moltiplicatore e che evidenziano la sensibilità delle istituzioni verso la tematica proposta e che valorizzano ancora più il progetto: la pubblicazione di un libro nel marzo del 2017 (a seguito della conferenza sulle Madri Fondatrici e alla presentazione del libro “Europa: brevi ritratti delle Madri Fondatrici) intitolato “Le donne che hanno fatto l’Europa” (il libro è stato pubblicato dal Senato nel marzo 2017), alcuni video realizzati dal Parlamento Europeo incentrati sul racconto delle storie di alcune protagoniste al femminile del processo di integrazione europea, varie conferenze realizzate a livello italiano ed europeo.
  • La promotrice oltre al Premio Spinelli ha inoltre già ricevuto alcuni importanti riconoscimenti per l’iniziativa promossa come: il Premio Lazio Creativo della Regione Lazio (2017), la Grant Mobility Carlo V dedicata a Sofia Corradi della Fondazione Accademia Europea e Iberoamericana di Yuste (2017, progetto di ricerca su Simone Veil e Sofia Corradi) ed anche la possibilità di condividere l’idea durante lo State of Europe Speech di Berlino, il 9 novembre 2017, tenendo un discorso dopo l’intervento del Presidente del Parlamento Europeo) e durante la Conferenza Annuale di A Soul for Europe (2017)

Altiero_Spinelli_Prize-47.jpg

La vincitrice premiata da Themis Christophidou (Director-General for Education, Youth, Sport and Culture, European Commission). Foto scattata dalla fotografa ufficiale.

bdr
La vincitrice dona i libri sulle Madri Fondatrici alla biblioteca della Casa della Storia Europea a Bruxelles (20 giugno 2018) 

IMG-20180620-WA0047

La vincitrice omaggiata dall’ideatrice delle Cattedre Jean Monnet (J. Lastenouse) e M. Ramos Martinez (Fondazione Accademia Europea e Iberoamericana di Yuste)

Qui una serie di brevi interviste che ripercorrono la storia del progetto:

Radio Luna, di Licia Pastore, 28/05/2018
https://www.radioluna.it/news/2018/05/le-madri-fondatrici-delleuropa/
Studio Europa, 23/06/2018
https://ec.europa.eu/italy/news/radio/22minuti_20180622_it
Radio 1, Manuale d’Europa, 04/03/2017
http://www.radio1.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-0b3baa03-7d4e-49df-8a47-f9264fa35989.html
Radio 24, L’altra Europa, 04/03/2017
http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/altra-europa/trasmissione-marzo-2017-130209-gSLADMLxEC
Intervista con Maria Pia Di Nonno, Filippo Sansa, Radio Sapienza, 17/02/2017
http://www.radiosapienza.net/2015/wp-content/uploads/2017/02/Pia-Di-Nonno.m4a
Intervista con Maria Pia Di Nonno, Andrea Pranovi, Radio Roma Capitale, 4/2/2017
https://www.youtube.com/watch?v=OnJB0zW2Wd8

Qui i documenti ufficiali relativi alla prima edizione del Premio Altiero Spinelli della Commissione Europea:

first-prize-summaries_final -> sintesi primi premi

second-prize-summaries-for_website-> sintesi secondi premi

third-prize-summaries_for_website-> sintesi terzi premi

 

 

 

 

 

 

Annunci